PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L’ORIENTAMENTO (PCTO)

Pagina a cura della referente prof.ssa Tatiana Toffanotatiana.toffano@davinciripamonti.edu.it

La Da Vinci Ripamonti offre la possibilità agli studenti dai 15 ai 18 anni di effettuare la formazione scolastica alternando periodi di studio e di lavoro.

Sono attivi:
– Tirocini di diversa durata durante l’anno scolastico a seconda del percorso frequentato dallo studente
– Tirocini al’estero dove lo studente meritevole, delle classi terze e quarte dei corsi di Istruzione Tecnica e Professionale, svolge un periodo di tirocinio di due settimane, in contesto con il percorso didattico, potenziando anche l’apprendimento della lingua inglese.
– Tirocini Nazionali e internazionali, all’interno dei Bandi PON, attivati anche durante il periodo estivo

LE LINEE GUIDA

Si pubblicano le Linee guida per i percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento adottate con Decreto del 4/9/2019 n.774 e pubblicate nella giornata dell’8/10/2019 sul sito del Miur.

DM 774 del 4 settembre 2019
Linee guida PCTO con allegati

TABELLA RIASSUNTIVA PERIODI TIROCINIO

La Tabella riassuntiva dei periodi di tirocinio dei PCTO a.s. 19-20 delle varie classi è pubblicata in area riservata alla MODULISTICA

DESCRIZIONE DEL PROGETTO

L’alternanza scuola-lavoro, introdotta nell’ordinamento scolastico come metodologia didattica per la realizzazione dei corsi del secondo ciclo dall’art. 4 della legge 28/3/2003 n. 53 e disciplinata dal successivo Decreto Legislativo n 77 del 15.04.2005, ha l’obiettivo di assicurare ai giovani, tra i 15 e i 18 anni, oltre alle conoscenze di base, l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato di lavoro.
Ciò che viene posto all’attenzione, è la necessità di favorire l’apprendimento di tutti gli studenti e, nel contempo, avvicinare la formazione fornita dal mondo della scuola alle competenze richieste dal mercato del lavoro, sperimentando altre metodologie didattiche basate sia sul sapere sia sul saper fare.
La legge 107 del 13 luglio 2015 (La Buona Scuola) pone tra gli obiettivi formativi la valorizzazione dell’alternanza scuola-lavoro nel secondo ciclo di istruzione.
La Legge 30 dicembre 2018, n.145, relativa al “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2019 e bilancio pluriennale per il triennio 2019/2021” (Legge di Bilancio 2019) apporta modifiche sostanziali alla disciplina dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro (ASL).
A partire dall’anno scolastico 2018/2019, gli attuali percorsi di Alternanza Scuola Lavoro sono rinominati Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO) e sono attuati per una durata complessiva:
– non inferiore a 150 ore nel secondo biennio e nell’ultimo anno del percorso di studi degli istituti tecnici
– non inferiore a 90 ore nel secondo biennio e nel quinto anno dei licei.
Inoltre dal 2019 PCTO entra nel colloquio dell’Esame di Stato.
I percorsi sono progettati sulla base di diversi tipi di accordi con soggetti pubblici e privati e stipulati dalle istituzioni scolastiche per favorire l’integrazione della scuola con altri soggetti sul territorio, al fine di avvicinare i giovani al lavoro e il lavoro ai giovani e sono attuati sulla base di apposite convenzioni con le imprese, le rispettive associazioni di rappresentanza, le camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura o con gli enti pubblici e privati, inclusi quelli del terzo settore.
Sono coinvolti nel progetto tutti i corsi presenti in Istituto.