Passaggi da Sistema di IFP a Sistema di istruzione

RIFERIMENTI NORMATIVI:
– O.M. 87/04 (pdf.16 Kb) – D.M. 86/04 (pdf.37 Kb) e allegati – D.P.R 257/00 – Decreto 12550 del 20-12-13 – decreto n. 7214 del 28-07-14
– Linee Guida per il passaggio tra i Sistemi di Istruzione e di Istruzione e Formazione Professionale nella Regione Lombardia (pdf.64 Kb).
– Sul sito esterno dell’USR Lombardia le modalità di riconoscimento dei crediti acquisiti nei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) ai fini dei passaggi al sistema di istruzione.
– Sintesi ragionata della normativa O.M. 87/04 (pdf.21 Kb)
– Prospetto riepilogativo sui passaggi tra i sistemi formativi L. 87/04 (pdf.42 Kb)
– Standard formativi minimi relativi alle competenze di base L. 87/04 (pdf.169 Kb)

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE: 30 giugno

Si ricorda che l’accettazione degli studenti è, di norma, subordinata alla disponibilità di posti a completamento di classi già esistenti in organico di diritto.

DOCUMENTI DA ALLEGARE ALLA DOMANDA (su modulo predisposto):
– Attestato intermedio di competenze;
– Certificato dell’Obbligo di istruzione ex DM n. 139/2007; – titoli di studio di Istruzione e di IeFP;
– Documenti formali di certificazione intermedia e finale degli esiti di apprendimento in percorsi formali (pagelle finali ed intermedie dei percorsi di Istruzione; Portfolio delle competenze; ecc.);
– Attestazioni e certificazioni relative a esercitazioni pratiche e formative anche legate all’ambiente, al volontariato, alla solidarietà, alla cooperazione; stage e tirocini realizzati in Italia o all’estero anche con periodi di inserimento nelle realtà culturali, sociali, produttive, professionali e dei servizi; percorsi in alternanza ex DLgs. n. 77/2005; percorsi in apprendistato ex art. 3 DLgs. n. 167/2011; attività sportive svolte presso associazioni sulla base di specifiche convenzioni.

PASSAGGI ALLE CLASSI SECONDE E TERZE  – domanda di passaggio alla classe seconda e terza

  • Lo studente presenta la documentazione nei termini fissati
  • Le domande saranno visionate dalla Commissione Passaggi O.M. 87/2004 per valutare i crediti. La determinazione del credito presuppone l’individuazione delle equivalenze tra gli apprendimenti (competenze, conoscenze ed abilità) posseduti dall’allievo e quelle in esito al percorso di inserimento ed il loro conseguente riconoscimento ai fini dell’inserimento o prosecuzione nel nuovo percorso.
  • Gli studenti, nel caso di crediti non sufficienti, devono sostenere esami integrativi sulle materie non svolte nel proprio curriculum.
  • La commissione predispone in uscita un modello di domanda coerente con il modello di certificazione:
    – MODELLO A allegato al D.M. 86/04 (doc.36 Kb) che contiene l’indicazione del possesso da parte del giovane delle competenze essenziali per l’ammissione alla classe che la commissione ha individuato sulla base dei crediti riconosciuti e degli eventuali accertamenti effettuati.
  • Nella Commissione costituita presso l’Istituzione in ingresso (87/04) è richiesta la partecipazione di almeno un docente formatore del percorso di IeFP in uscita (Par. 2.5.2 Decreto 7214)

PASSAGGI ALLA CLASSE QUARTA (studenti in possesso della qualifica)  – domanda di passaggio alla classe quarta

  • Lo studente presenta la documentazione nei termini fissati
  • La commissione provvede al riconoscimento del credito (vedi paragrafo precedente)
  • Gli studenti devono sostenere degli esami integrativi sulle materie di seguito indicate e non svolte nel proprio curriculum da effettuarsi prima dell’inizio dell’anno scolastico:
    – Corso operatore elettrico ed elettronico per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili):
    o Tecnologie meccaniche e applicazioni,
    o Tecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione
    o Tecnologie elettriche-elettroniche e applicazioni
    o Laboratori tecnologici
    – Corso operatore meccanico per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione manutenzione e mezzi di trasporto):
    o Tecnologie elettriche-elettroniche e applicazioni
    o Tecnologie e Tecniche di installazione e manutenzione
    o Tecnologie e tecniche di diagnostica e manutenzione dei mezzi di trasporto
    – Corso operatore meccanico per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili):
    o Tecnologie elettriche elettroniche e applicazioni
    o Tecnologie e tecniche di installazione e di manutenzione
    o Laboratori tecnologici
    – Corso operatore riparazione veicoli a motore per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione manutenzione e mezzi di trasporto):
    o Tecnologie meccaniche e applicazioni
    o Tecnologie elettriche- elettroniche e applicazioni
    – Corso operatore impianti termoidraulici per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili):
    o Tecnologie meccaniche e applicazioni
    o Tecnologie elettriche elettroniche e applicazioni.Se le carenze non venissero colmate lo studente potrà proseguire gli studi nella quarta annualità del percorso IeFP o l’iscrizione alla classe terza del corso di istruzione professionale o tecnico.
    – Corso operatore grafico e allestimento o multimedia per l’ingresso nel corso Tecnico della grafica e comunicazione 
    o Teoria della comunicazione
    o Progettazione multimediale
    o Tecnologie dei processi di produzione
    – Corso operatore abbigliamento e sartoria per l’ingresso nel corso Tecnico della moda e abbigliamento:
    o Chimica
    o Complementi di matematica
    o Chimica applicata e nobilitazione dei materiali per i prodotti moda,
    o Economia e Marketing delle aziende moda
    o Tecnologie dei materiali e dei processi produttivi del settore moda
    o Ideazione, progettazione e industrializzazione dei prodotti moda

PASSAGGI ALLA CLASSE QUINTA (studenti in possesso del diploma)  – domanda di passaggio alla classe quinta

– Tecnico di impianti termici per l’accesso al V anno di Manutenzione e assistenza tecnica (non opzionato) o con opzione Impianti
– Tecnico elettrico per l’accesso al V anno di Manutenzione e assistenza tecnica con opzione Impianti
– Tecnico per la conduzione e manutenzione di impianti automatizzati per l’accesso al V anno di Manutenzione e assistenza tecnica con opzione Impianti
– Tecnico riparatore di veicoli a motore per l’accesso al V anno di Manutenzione e assistenza tecnica con opzione “Manutenzione dei mezzi di trasporto”

  • Lo studente presenta la documentazione nei termini fissati
  • La commissione provvede al riconoscimento del credito (vedi paragrafo precedente)
  • Gli studenti devono sostenere esami integrativi sulle materie di seguito indicate e non svolte nel proprio curriculum da effettuarsi prima dell’inizio dell’anno scolastico:
    – Tecnico di impianti termici  per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili):
    o Tecnologie elettriche- elettroniche e applicazioni
    – Tecnico di impianti elettrici  per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili):
    o Tecnologie meccaniche e applicazioni
    – Tecnico riparatore di veicoli a motore per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione manutenzione e mezzi di trasporto):
    o Tecnologie meccaniche e applicazioni
    o Tecnologie elettriche- elettroniche e applicazioni
    – Tecnico per la conduzione e manutenzione di impianti automatizzati per l’ingresso nel corso professionale di manutenzione e assistenza tecnica (opzione apparati, impianti e servizi tecnici industriali e civili):
    o Tecnologie meccaniche e applicazioni

Si ricorda che la decisione circa l’ammissione alla classe richiesta dallo studente è subordinata al credito riconosciuto: lo studente, quindi, potrebbe risultare idoneo alla frequenza di classi inferiori

COMUNICAZIONI

  • USR Lombardia: comunicazioni IeFP
    – Sul sito esterno dell’USR Lombardia le comunicazioni aggiornate sul passaggio Sistema scolastico – Sistema IeFP
  • Comunicazioni USR Lombardia MIUR AOO DRLO R.U. 10025 del 28-05-2019
    – Sul sito esterno dell’USR Lombardia la nota sul passaggio di studenti in possesso di diploma professionale di tecnico nei percorsi di studi degli istituti professionali finalizzato al conseguimento del diploma di Stato
  • Comunicazioni USR Lombardia 1057 del 21-01-2019
    –  Accordo territoriale tra la regione Lombardia e l’ufficio scolastico regionale per la Lombardia per l’erogazione da parte delle istituzioni scolastiche dell’offerta di IeFP in regime di sussidiarietà
  • Decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61: Revisione dei percorsi dell’istruzione professionale nel rispetto dell’articolo 117 della Costituzione, nonché raccordo con i percorsi dell’istruzione e formazione professionale
    – Decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 61
  • Corrispondenze degli esiti di apprendimento IP IeFP aggiornamento (26-6-2015)
    Tabelle di corrispondenza completa dei corsi annuali di istruzione e formazione professionale per il passaggio al quinto anno dei corsi di istruzione professionale.
  • Comunicazione MIUR.AOODRLO n. 7708 del 12 giugno 2015:
    – Sul sito esterno dell’ USR Lombardia le procedure di passaggio dai percorsi IeFP alle classi quinte di percorsi di IP con ulteriori precisazioni ad integrazione e completamento della nota MIUR MIUR.AOOORLO.n. 5683 del 24 aprile 2015.
  • Comunicazione MIUR.AOODRLO.n. 5863 del 24 aprile 2015:
    – Sul sito esterno dell’USR Lombardia le indicazioni per studenti in possesso di diploma professionale di Tecnico (IeFP) richiedenti il passaggio alla classe quinta di Istruzione Professionale.
  • Comunicazione MIUR AOODRLO R.U. 2885 del 17 febbraio 2014
    – Sul sito esterno dell’USR Lombardia i chiarimenti ai quesiti da parte delle istituzioni scolastiche che erogano percorsi di secondo ciclo, tecnici e/o professionali.
  • Comunicazione MIUR AOODRLO R.U. 9720 del 18 luglio 2013
    – Sul sito esterno dell’USR Lombardia le modalità di riconoscimento dei crediti degli studenti provenienti da percorsi di IeFP(18-7-2013)
  • Per la presentazione della documentazione valgono le norme del D.P.R. n. 445/2000 “Disposizioni legislative in materia di documentazione amministrativa. (Testo A)”.